post

Per curare il proprio benessere non è importante occuparsi solo dell’aspetto esteriore, essere sani infatti significa anche avere una corretta educazione alimentare fin dall’infanzia, al fine di abituarsi ad una dieta “health friendly”, per procedere con l’età adulta in cui è fondamentale che l’organismo resti in perfetto equilibrio. Frutta e verdura da sempre si confermano i migliori alleati in questa battaglia ma di quali alimenti in particolare sarebbe davvero necessario fare uso e perché? Ecco  di seguito 8 cibi davvero indispensabili per essere sani e in forma.

I cibi più sani

Legumi: la grande famiglia dei legumi è, in generale, un insieme di prodotti molto salutari. Dai piselli alle lenticchie passando per ceci e fagioli, le funzioni che vanno a rafforzare sono davvero numerose. Tra gli effetti benefici degni di nota infatti, i legumi agiscono sull’organismo abbassando il colesterolo, regolando il livello di zuccheri nel sangue e riducendo il rischio di cancro poiché  esercitano una azione di pulizia su tutto il canale digerente. Sono inoltre carichi di antiossidanti e proteine.

Mix di LegumiKiwi: se si pensa alla vitamina C, la si  abbina quasi esclusivamente solo all’arancia, e se scoprissimo che i kiwi ne contengono il doppio rispetto all’agrume appena indicato? Il kiwi inoltre esercita un controllo serrato sul colesterolo aiuta a fluidificare il sangue abbassando il rischio di coaguli e malattie cardiovascolari.

kiwiCarote: un vero e proprio contenitore naturale di sostanze benevole, che agiscono da ottimi inibitori delle cellule tumorali, in particolare polmoni, ovaie e reni. Fibre vitamina c, potassio, magnesio, fosforo, l’elenco è davvero molto lungo e per non ridurlo è sempre consigliato seguire in suggerimento di Bugs Bunny e  consumarle a crudo.

carote Spinaci: parlando di energia ci vengono in mente gli spinaci dell’amatissimo cartoon Popeye. Essi infatti sono ai primissimi posti della classifica degli alleati della salute a tavola. Per rendere solo l’idea di quanto questo alimento contribuisce al benessere dell’organismo basta dire che contiene vitamine A, C, K, calcio, magnesio, ferro e acido folico, tutte sostanze buone  che permettono di mantenere in salute le ossa e di contrastare lo svilupparsi di ictus, demenza precoce o di malattie cardiache. Ideale per coloro i quali soffrono di ipertensione perché abbassa naturalmente la pressione.
spinaci

I cibi più sani…e gustosi!

Se è vero che frutta e verdura la fanno da padrone in questo elenco, non è detto però che si debba rinunciare a gusti più decisi o ai piccoli piaceri del palato, la lista infatti prevede altresì alimenti che consentono di soddisfare anche le nostre papille gustative.

Pesce azzurro: Tra tutte le proteine animali il pesce è il migliore poiché  ricco di Omega 3, Omega 6 e acidi grassi, essenziali per mantenere sotto controllo il livello di colesterolo. E’ quindi fondamentale per la prevenzione di ictus e infarti. Attenzione però, sempre consigliato è restare orientati verso il pesce azzurro, meno grasso rispetto ad altre tipologie.

Pesce azzurroPane: pasta e pane di tipo integrale non dovrebbero mai assentarsi da una dieta sana e variata. Essi contengono vitamine, sali minerali e fibre oltre che una percentuale di proteine tale da permettere l’ abbassamento dell’ indice glicemico.

PaneVino: quante volte abbiamo sentito i racconti dei nonni che fin da piccoli, bevevano una scodella di vino al giorno e “saltavano i fossi per lungo”? Non avevano tutti i torti! Se è vero che la moderazione è assolutamente necessaria poiché l’abuso di alcool agisce negativamente a livello cerebrale, bevendo una volta al giorno un bicchiere di vino rosso contenente antocianine, è possibile ridurre il rischio di diabete e di malattie cardiovascolari.

VinoIl cioccolato è il grande incompreso dell’elenco, etichettato da sempre come alimento dannoso è invece ricco in flavonoidi, ciò contribuisce a protegge il sistema cardiovascolare (meglio ancora se contiene fino al 72% di cacao).

CioccolatoUna volta consigliati gli alimenti più importanti per condurre uno stile di vita alimentare sano ed equilibrato è giusto infine precisare che è soprattutto la quantità di cibo ingerito a fare la differenza e la vecchissima regola del “ di tutto un po’ ”, è ancora assolutamente attuale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *