post

Trattamenti Viso | Scegliere quelli efficaci

Ogni giorno vieni bombardata da decine di notizie sui trattamenti viso: nelle pubblicità alla televisione, in quelle alla radio e nelle decine di mail di spam che ti ritrovi nella casella di posta. Credo tu ti sia chiesta più di una volta quali trattamenti viso sono realmente efficaci e come riuscire a sceglierli in mezzo a tutte quelle notizie.

Le creme? I massaggi? Le diete? Cosa davvero può portare beneficio al tuo volto?

Sembra che ognuno abbia la propria idea, ed il proprio metodo per migliorare la bellezza del tuo viso. E se da una parte il web è pieno di nuovi trattamenti, sono davvero in pochi a garantire risultati reali.

Ed io sono qui proprio per aiutarti a scegliere il miglior trattamento viso che tu possa decidere di prendere regalarti! Perché per avere un reale vantaggio ti si pongono davanti due possibilità: vediamole assieme.

Per avere risultati visibili ci sono due possibilità; vediamole assieme.

Trattamenti Viso Efficaci

La prima domanda da porsi è: cosa deve offrire un trattamento per essere un buon investimento per la tua salute e assicurarti un miglioramento nell’aspetto della tua pelle?

Tre cose:

  • Una buon rapporto qualità/prezzo
  • Effetti reali e dimostrabili
  • Effetti duraturi

 

Questi tre elementi puoi trovarli solo in centri estetici specializzati. Affidandoti a creme dei supermercati o a maschere fai da te non riuscirai ad ottenere risultati visibili e, soprattutto, che durino nel tempo. Il benessere della tua pelle non è cosa da trascurare o trattare con superficialità! Ecco perché se vuoi ottenere risultati reali devi affidarti a professionisti ed esperti.

Molti centri estetici offrono la possibilità di consultare esperti, che disporranno per te trattamenti mirati in grado di risolvere ogni inestetismo e problema. Potrai così rassodare la tua pelle, pulirla da impurità, punti nere e cellule morte e disintossicarla per eliminare tutte le tossine accumulate.

Questo tipo di trattamenti, che include anche quelli anti – età e quelli dedicati a pelli sensibili, è indubbiamente efficace e sicuro ; ma vi è anche un secondo metodo che permette di ottenere grandi risultati.

Sto parlando della radiofrequenza

sds2

Radiofrequenza: cos’è?

trattamenti con radiofrequenza sono probabilmente la tecniche che permettono di ottenere i risultati migliori, come afferma anche la ricerca scientifica. Questo tipo di trattamento è particolarmente adatto per pelli ricche di cellulite e di edemi ; in casi come questi vedrete un mutamento veloce ed indolore della pelle. Ma questa cura è ideale per molti altri inestetismi.

Come funziona la radiofrequenza?

Il funzionamento di questo trattamento è piuttosto semplice e si basa, come si capisce dal nome, dall sull’emissione di onde radio. Queste stimolano la sintesi di una proteina, detta comunemente collagene, preziosissima nel ruolo di supporto e struttura della pelle. Non solo!

Quando il collagene viene stimolato si viene a creare una risposta rigenerativa della pelle, che migliora sia a livello di tono che di luce.

Questi tipi di trattamenti viso sono adatti per l’attenuazione delle rughe, per eliminare il gonfiore, ridare nuovo tono alla tua pelle e combattere la cellulite. Insomma, un trattamento innovativo che permette di ottenere in maniera del tutto indolore gli stessi benefici di un intervento chirurgico.

I piacevoli benefici del massaggio Ayurvedico

Per parlare del Massaggio Ayurvedico bisogna fare un salto nel passato, nell’antica cultura e tradizione indiana, dove corpo e mente non sono altro che un’unica entità indissolubile. E’ proprio in questa terra che ha origine la scienza della vita, ovvero la medicina ayurvedica, volta a migliorare ed allungare la vita in armonia con la propria mente e,soprattutto, con la natura e l’ambiente che ti circonda.

Cos’è il massaggio Ayurvedico

Il massaggio ayurvedico, noto anche come Massaggio Abhyanga, è una delle forme più famose dell’ Ayurveda, ovvero della scienza olistica che considera mente, corpo e ambiente come un’unica essenza. Questo trattamento è volto al ripristino delle condizioni di equilibrio del tuo organismo, per permetterti di sviluppare il benessere fisico e mentale.

Il massaggio Ayurvedico è proprio questo: un piacevole ed intenso trattamento attraverso il quale riotterrai il tuo equilibrio psicofisico. Un dolce e rilassante massaggio che ti condurrà in una piacevole esperienza di puro benessere, coccolata da oli fragranti, calde sensazioni e movimenti dolci e lenti che ti accarezzeranno la pelle.

Ma non è solo filosofia nè una semplice terapia benefica :  il massaggio Abhyanga favorisce infatti il miglioramento della circolazione dei fluidi nonchè il ripristino delle energie, con effetti diretti e visibili sulla pelle, sui capelli, suoi muscoli e sul sistema circolatorio.

Come funziona una seduta

Il massaggio ayurvedico ha solitamente una durata di circa 30-40 minuti a seduta e viene praticato su un lettino di legno. Prerogativa fondamentale è che questo trattamento venga svolto in un’atmosfera di pace, avvolti nel silenzio e nel calore, con un’illuminazione tenue e soffusa ; insomma, proprio il tipo di atmosfera che potresti trovare presso SPA Le Terrazze. Se sceglierai SPA Le Terrazze il tuo massaggio sarà eseguito da un esperto, che ti massaggerà attraverso pressioni di diversa intensità sui tuoi marma, cioè i punti chiave che secondo la filosofia ayurvedica si trovano disseminati su tutto il tuo corpo.

I marma corrispondono dall’incrocio di muscoli, nervi, vasi sanguigni, ossa, legamenti e articolazioni ; attraverso la loro stimolazione e pressione puoi riuscire a migliorare la tua salute.

In questo piacevole e rilassante trattamento è fondamentale la presenza degli oli. Questo per tre ragioni:

  1. Le fragranze degli oli stimolano l’olfatto e rendono ancora più piacevole questo massaggio
  2. Il loro utilizzo facilita lo scorrimento delle mani del massaggiatore sul tuo corpo
  3. L’olio ha numerose proprietà nutritive, e durante il massaggio viene assorbito dalla pelle che ne ricava numerosi benefici, quali ad esempio miglioramento di tono e di lucentezza

 

Quali sono i benefici del massaggio Ayurvedico

Elencare tutti i vantaggi e benefici che si ottengono per merito del massaggio Abyuhnga è davvero un’impresa titanica! Come già sottolineato, questo trattamento permette di ottenere benefici sia a livello mentale che fisico.

La pressione dei marma stimola e migliora la circolazione sanguigna e linfatica, aiuta a migliorare la flessibilità muscolare ed articolare migliorando lo stato di salute della colonna vertebrale, e tonifica i muscoli. Ha inoltre notevoli benefici a livello della cute, dalla quale elimina le tossine rendendola più lucente e in salute.

I massaggi, inoltre, eliminano gonfiori e infiammazioni, favoriscono i processi di digestione, ripristinano forze ed energie e aumentano la resistenza fisica. Infine è un ottimo alleata contro la cellulite ed ha effetti disintossicanti e di miglioramento delle tue difese immunitarie.

 

Dal punto di vista mentale, invece, il massaggio è un toccasana senza eguali. Attraverso le sue dolci carezze ti aiuterà a riappropriarti della tua vita ; fin dai primi momenti ti sentirai davvero rilassato, e scoprirai di poter allontanare ogni preoccupazione dalla tua mente, liberandoti così dallo stress e facendo svanire tensioni e stanchezza.

Il massaggio Abhyanga favorisce la calma mentale e ti regala un’esperienza attraverso la quale puoi riuscire a riappropriarti di te, scacciando ogni forma di negatività mentale e fisica accumulata. Facilita il sonno, aumenta le energie, agevola la concezione di pensieri positivi e aiuta ad avere uno spirito propositivo e attivo.

 

Dove prenotare il tuo massaggio ayurvedico

Una delle migliori location nella quale ricevere un piacevole massaggio ayurvedico è sicuramente il centro benessere SPA Le Terrazze. Qui potrai goderti anche un intenso shirodara, massaggio svolto nel più assoluto e profondo silenzio, che ti immergerà in uno stato di rigenerante rilassamento.

Se ti trovi troppo distante da Treviso puoi provare nei centri benessere e nei centri massaggi vicino a casa tua, facendo però attenzione che questi presentino certificazioni e che siano specializzati nelle terapie ayurvediche.

post

Glutei perfetti | La guida per ottenerli

Arriva sempre il momento in cui una donna si domanda come riuscire ad ottenere i glutei perfetti che ha sempre sognato. Ogni giorno veniamo continuamente sommersi da immagini di sederi alti e sodi, durante le trasmissioni televisive, alle pubblicità, nel web. Ovunque viene mostrato un sedere perfetto, e in molti ti promettono di riuscire a farti ottenere lo stesso risultato, magari con metodi costosissimi. E così ogni giorno che passa vieni colta sempre da maggior sconforto, abituandoti all’idea di non poter mai riuscire ad ottenere quei glutei perfetti che tanto vorresti.

Spesso non si sa nemmeno da dove iniziare. Iscriversi in palestra? Frequentare corsi? Praticare sport? Qual è il modo corretto per ottenere glutei da sogno? Per non parlare della dieta, quell’angosciante necessità che grava su di noi e sembra volerci limitare le gioie della vita.

Bene, sappi che d’ora in poi tutte queste paure e paranoie potrai buttarle nel primo cestino che trovi, perché sto per spiegarti passo dopo passo come ottenere in maniera sana, naturale ed efficace, i glutei da sogno che hai sempre desiderato. Ti darò consigli in ogni campo, da quello dell’allenamento a quello dell’alimentazione, e persino qualche consiglio di vita; tutto questo ti aiuterà a migliorare il tuo organismo e ad ottenere finalmente glutei sodi.

Diamo subito il via a questo percorso per ottenere glutei perfetti, partendo proprio dagli esercizi da svolgere. Buona lettura.

Esercizi per Glutei Perfetti

squat

Prima di parlarti degli esercizi che ti aiuteranno ad ottenere glutei perfetti è giusto dare qualche piccolo cenno sull’anatomia di questi muscoli. Devi sapere che il sedere è composto da tre muscoli diversi detti grande gluteo, posto dietro il bacino, medio gluteo, posto sui fianchi, ed infine piccolo gluteo, posto più in profondità. La funzione biomeccanica dei glutei è fondamentalmente quella di essere un estensore e rotatore esterno dell’anca.

Tutto questo per dirti un primo semplice e cruciale accorgimento per comprendere come muoversi nella maniera più corretta: il gluteo è uno dei muscoli più grande e forte e come tale va allenato.

Avrai sentito parlare della 30 day challenge squat, vero? Tempo fa veniva promossa come tecnica più efficace e veloce per ottenere glutei da sogno. La verità è che si trattava di un allenamento completamente inutile e sfibrante a livello psicologico. Questo per dirti di lasciar stare tutti quegli articoli di finti guru che ti consigliano di svolgere per 5-100 volte al giorno sempre lo stesso esercizio in maniera ripetitiva e meccanica. Un allenamento del genere è assolutamente inutile per un muscolo come il gluteo.

Partiamo dal presupposto che il sedere è uno dei muscoli più forti e che, quindi, per essere allenato in maniera corretta richiede una grande intensità di esercizio. Compreso ciò si possono scegliere tre allenamenti di tipo diverso: il primo seguendo i corsi di palestre e centri benessere, il secondo recandosi nelle sale pesi e il terzo seguendo allenamenti di home fitness. Per il primo metodo quello che ti consiglio è di trovarti un centro benessere o una palestra decorosa che offra corsi di fitness nei quali verrai seguita. Un esempio di qualità potrebbe sicuramente essere rappresentato da Spa Le Terrazze, un centro estetico e di benessere che mette a disposizione delle sue clienti numerosi corsi di fitness diversi, come quello di G.A.G, pensato esattamente per tonificare e migliorare le curve della parte inferiore del corpo, ovvero gambe, addome e glutei.

Se hai scelto invece di optare per la sala pesi, è giunto il momento che tu comprenda una cosa che spesso spaventa la maggior parte delle ragazze: per rassodare e tonificare i glutei DEVI usare i pesi. Non dare retta a chi ti dirà che puoi raggiungere obiettivi senza. I muscoli di una donna sono uguali a quelli di un uomo e per questo ti devi allenare come farebbe anche un uomo. E no, tranquilla, non diventerai più grossa né sembrerai una culturista. Spesso capita che le ragazze siano spaventate dai pesi, perché credono che usarli possa farle divenire più grosse. Ciò però non è assolutamente vero. Dipende tutto dalla dieta e dall’approccio che si applica.

Detto questo ti allego una piccola scheda di allenamento per i tuoi glutei, che dovrai eseguire possibilmente con sovraccarichi, ovvero con bilancieri e manubri.

Esercizio Ripetizioni Recupero
Stretching parte inferiore del corpo 10 minuti
Squat 15-12-10-8 90″
Affondi Frontali 3×12 60″
Hyperextension 3×15 60″
Slanci alla macchina 12-10-8-6 60″

Allenandoti a casa avrai risorse molto limitate e per questo ti consiglio di recarti da qualche professionista ; non importa se scegli un centro benessere o una palestra, entrambi ti danno comunque l’opportunità di migliorare il tuo corpo e puntare ai glutei dei tuoi sogni. Se invece vuoi proprio allenarti a casa, ti viene incontro un prezioso articolo di my-personaltrainer in cui vengono spiegati nei minimi dettagli quali esercizi poter fare a casa e soprattutto come svolgerli.

 

Dieta per glutei perfetti

dieta

Ottenere glutei perfetti non è solo una questione di G.A.G e di palestra, ma è anche approcciarsi ad uno stile di vita più sano nel quale è fondamentale una dieta salutare, ma per nulla esagerata. Quello che dovrai fare dipende dalla tua situazione, e cioè dal fatto che tu sia già nel tuo peso forma oppure che tu sia sovrappeso.

  1. Per prima cosa, se sei oltre il tuo peso forma, quello che dovrai fare è dimagrire. Non voglio suggerirti nessun metodo invasivo o dieta allucinante, ma soltanto qualche accorgimento per facilitare la tua perdita di peso. (Mi raccomando, prima di provare diete particolari affidati al tuo nutrizionista: ogni persona ha le proprie unicità e particolarità e rappresenta un caso a parte che va trattato con diete personalizzate)

Quello che devi fare è prenderti una settimana e calcolare l’introito calorico giornaliero. Tranquilla, è facilissimo. Tutto ciò che devi fare è prendere ogni alimento che mangi e guardando la confezione e i grammi utilizzati, contare le calorie. A fine settimana avrai finalmente in mano il tuo apporto calorico medio giornaliero.

Ora devi dare una botta al metabolismo addormentato, così da riattivarlo. Come? Mangiando leggermente di più, ma meglio. Sto parlando di 100-200 cal al massimo, non di più. In questo periodo dovrai assumere cibi più sani, eliminare bevande alcoliche e gassate, cibi spazzatura e fast food, favorendo invece grassi monoinsaturi sani, tisane e alimenti che aiutano ad aumentare il tuo metabolismo, come caffè, zafferano e thè verde. ATTENZIONE: è ovviamente importante che in questo periodo sia presente un allenamento costante, che vada a consumare quelle calorie in più che stai andando ad assumere, oppure ti ritroverai ad ingrassare.

Dopo due settimane di riattivazione metabolica è giunto il momento della vera e propria dieta, nella quale andrai a diminuire l’introito calorico, così da bruciare la massa grassa. Diminuisci di 3-400 cal circa, ma non esagerare. Perdere peso troppo velocemente può essere rischioso per la tua salute, quindi rivolgiti ad un nutrizionista per la tua salute.

  1. Bene, ora sei finalmente dimagrita e hai raggiunto il tuo peso forma, ma ti trovi ancora con un sedere piatto e sgonfio, magari con una lieve presenza di cellulite. E’ quindi giunto il tempo di rassodare e tonificare il tuo sedere, per far finalmente comparire i tuoi glutei perfetti.

E quindi si, dovrai mangiare di più. Non aver paura di farlo perché il tuo metabolismo sarà particolarmente attivo e ti aiuterà ad aumentare unicamente la tua massa magra e cioè i muscoli, mentre la massa grassa non aumenterà affatto.  Dai priorità alle proteine, possibilmente quelle nobili, varia spesso alimenti e dai grande importanza all’integrazione di grassi sani e di vitamine.

Altri consigli

dimagrire

Dormire almeno 8 ore al giorno: Spesso il riposo è un elemento che viene trascurato o trattato con eccessiva superficialità, eppure il suo contributo è fondamentale, soprattutto in un periodo di dimagrimento o tonificazione muscolare.  La diminuzione delle ore del sonno comporta anche la diminuzione del metabolismo, con conseguente aumento del peso. Cerca di rispettare i cicli circadiani oppure ne risentirà tutta la tua vita, non solo a livello fisico ma soprattutto a livello mentale. Meno sonno significa più stress e più stress significa più cibo.

 

  • Scrub sotto la doccia: Questo non è propriamente un metodo per riuscire a sviluppare i glutei perfetti che desideri, ma sicuramente può essere d’aiuto permigliorare l’estetica e la salute del tuo fondoschiena. Tutto ciò che devi fare è semplicemente massaggiare i glutei con uno scrub, affinché si vadano ad eliminare le cellule morte. Per riattivare la circolazione sanguigna, invece, quello che dovrai fare è alternare getti di acqua fredda a getti di acqua calda, ; un divertente trucco che ti aiuterà a tonificare i tuoi glutei.

 

  • Smettere di fumare: ebbene si mia cara, mi spiace darti questa pessima notizia, ma fumare comporta innumerevoli svantaggi e danni alla tua salute e al tuo aspetto fisico.; primo fra tutti una minore ossigenazione e circolazione sanguigna. E sai questo cosa comporta? Una pelle dalla tonalità grigiastra e, soprattutto, la comparsa della tanto temuta cellulite.

 

  • Allontanare fonti di stress e malumore: Potrà forse sembrarti un consiglio scontato e ininfluente ma una buona salute mentale e psicologica è grandemente d’aiuto nei processi di dimagrimento. Stress e malumori sono causa di disfunzioni fisiologiche e provocano anche la cosiddetta fame da nervoso. Per seguire una dieta e puntare ad obiettivi precisi di miglioramento, come appunto il riuscire a sviluppare glutei sodi e alti, bisogna essere positivi e felici; in caso contrario si inizierà a sgarrare sulla dieta e sugli allenamenti.

Se seguirai questi preziosi accorgimenti e consigli di vita, nel giro di un mese avrai cambiato completamente stile di vita e, soprattutto, aspetto. Vanterai una salute di ferro e sarai non solo più snella, ma anche più tonica. Persino la tua pelle ne trarrà giovamento se seguirai queste indicazioni, divenendo più pulita e lucente.

E finalmente otterrai i glutei perfetti che tanto avevi desiderato!

.

Salva

post

Glutei sodi | Da sogno a realtà

L’estate è finita e ormai la paura di sfigurare in spiaggia non è più un pensiero che ti attanaglia. Però, con il sopraggiungere del freddo e dell’autunno, la fame ha cominciato a farsi sempre più presente. E ora ti guardi allo specchio e ti chiedi dove siano finiti i tuoi glutei sodi.

Ammettilo, avere dei glutei sodi è sempre stato il tuo sogno. Poter esibire un lato B che facesse invidia a tutte le tue amiche e farti ottenere qualche sguardo maschile. Ma vuoi per una conformazione ossea non molto favorevole o una vita troppo sedentaria, non sei mai riuscita ad ottenerlo.

Fino ad adesso almeno.

Sono qui proprio per spiegarti come riuscire ad ottenerlo!

Glutei sodi? Ecco come

Grossomodo hai due metodi diversi che ti vengono incontro per sviluppare un lato B da sogno:

  • Rivolgerti ad una SPA seria e professionale, come può essere Spa Le Terrazze, per richiedere delle sedute con macchinari che stimolino in modo meccanico il rassodamento e snellimento del tuo corpo. Ne è un esempio il trattamento LPG, una innovativa tecnologia che grazie a massaggi meccanici riesce a scolpire i tuoi glutei
  • Svolgere esercizi di fitness. Aspetta, non sto parlando di pratiche inimmaginabili o sedute super stancanti. Sto parlando di qualche minuto al giorno svolgendo esercizi divertenti, magari con attrezzi che rendano il tutto più simpatico. Più sotto ti spiegherò quali esercizi svolgere e in che modo farli, ma se non ti fosse possibile fare del sano fitness in casa, puoi sempre rivolgerti a centri benessere e palestre. Ottenere dei glutei sodi è infatti un gioco da ragazzi con corsi divertenti e a ritmo di musica come possono essere quelli di G.A.G

Fitness in casa: ecco come comportarsi

squat

Adesso andremo a vedere una ruotine che ti porterà via circa 15 minuti e che potrai ripetere quanti giorni vorrai, anche se ti consiglio di seguirla per un minimo di tre volte la settimana.

  • Squat

Questo è L’esercizio, il fondamentale per ottenere un sedere da sogno. Mi raccomando, nel farlo mantieni sempre la schiena più dritta possibile e porta il sedere ben sotto le ginocchia, quasi dovesse toccare terra. Fai almeno 4 diverse serie per 10-15 ripetizioni e, se ti è possibile, utilizza un sovraccarico, come può essere  una Kettebel.

Alcune varianti: poggia la tua schiena al muro e piegati nella stessa posizione dello squat. Mantieni la posizione quanto più tempo possibile.

  • Affondi

Alternate un po’ di affondi frontali con quelli laterali. Come non sai farli? Tranquilla, è piuttosto semplice, ora ti spiego:

Parti in piedi e divarica leggermente le gambe e poi fai un passo in avanti abbassandoti, ma sempre mantenendo la schiena bella dritta. La gamba avanti dovrà formare un angolo di 90 ° e quella dietro dovrà piegarsi fino a sfiorare il pavimento.

Fanne 3 serie da 15 ripetizioni.

  • Sollevamento del bacino

Ecco un esercizio più leggero che puoi svolgere comodamente da distesa. Tieni le braccia lungo il corpo e pianta per bene le piante dei piedi sul pavimento. A questo punto solleva il bacino ben bene verso l’alto e poi portalo giù, ma senza toccare terra. Risali di nuovo e continua così.

Fallo 10 volte per 4 serie

Se tutto ciò dovesse essere troppo semplice per te, ti consiglio invece qualche esercizio più avanzato per ottenere glutei sodi. Buon allenamento!

 

post

Esercizi per addominali bassi? Ti svelo un segreto

L’autunno è ormai inoltrato, l’inverno si avvicina e i primi freddi ti hanno già sorpreso. Sono arrivati quei periodi in cui la fame e la voglia di mangiare aumenta sempre più, e così anche il proprio peso. Una cosa tira l’altra e ti ritrovi a cercare i tantissimi e vari esercizi per addominali bassi, per poter dimagrire. Se la tua linea e la tua salute sono importanti per te, certamente ti sarai impegnata in questa ricerca e forse avrai già iniziato a svolgere qualche esercizio, magari con serie lunghissime ed estenuanti.

Ma c’è una piccola verità nascosta che ti permetterà di dimagrire molto più facilmente, senza tutti quegli esercizi per addominali bassi, duri e faticosi. Gli addominali bassi NON esistono.

Ebbene si, hai capito bene. Vediamo di capire assieme cosa significa ciò e come trarre a tuo vantaggio questa piccola notizia, così da farti dimagrire e farti ottenere l’addome che hai sempre desiderato.

Esercizi per Addominali Bassi: La verità

Come potranno spiegarti meglio i Personal Trainer di Spa Le Terrazze, l’esistenza degli addominali bassi è una delle tante leggende di palestra, un mito che viene spacciato da istruttori poco preparati o da persone che vogliono spacciarti esercizi speciali per farti dimagrire, senza però farti ottenere alcun risultato. Devi sapere, infatti, che l’addome è un unico grande muscolo e non esiste nessuna suddivisione in addominali alti e bassi. Anzi, ti dirò di più: spesso e volentieri gli esercizi per addominali bassi non solo risultano inutili, ma spesso possono risultare dannosi per chi li esegue.

Questi infatti vanno a sollecitare un muscolo che si chiama ileo-psoas che potrebbe infiammarsi o accorciarsi portando a lordosi.

Ed ecco un primo accorgimento: mai mantenere gli arti inferiori a contatto col terreno ma mantenere sempre un angolazione di 30° o più.

addominali lombalgia

Già con questo piccolo accorgimento avrai evitato di svolgere esercizi inutili e potenzialmente dannosi, così che potrai finalmente concentrarti su un’esecuzione degli addominali sicura e funzionale, che ti permetta di dimagrire efficacemente. Ma noi ci teniamo al tuo benessere e alla tua salute e, per questo, vogliamo suggerirti qualche altro piccolo accorgimento per dimagrire in maniera non solo più veloce, ma efficace.

 

Dimagrire con gli addominali | Ecco come fare

breve-anatomia-addominali

Il primo punto da comprendere per dimagrire è quello un pò più ostico, ma senza il quale non si può andare avanti: gli addominali da sogno si ottengono in cucina e non in palestra. Ebbene si, grazie ad una dieta corretta avrai già svolto il 70% buono di ciò che ti consentirà di dimagrire. Ma fare una dieta in questo periodo è difficile vero? Non proprio! L’Autunno è pieno di alimenti sani e nutrienti, che ti permetteranno di dimagrire. Ti basterà scegliere i giusti cibi autunnali per dimagrire mangiando alimenti salutari e gustosi.

Il secondo punto è uno dei tanti errori che spesso vengono perpetrati in palestra, ovvero le corse frenetiche di ore e ore. Per perdere peso un pò di cardio è indubbiamente necessario, se svolto in maniera moderata e proporzionata al vostro livello di allenamento. Ciò che, però, fa davvero dimagrire è la somma data dall’equazione: allenamento coi pesi + cardio = dimagrimento assicurato. Inizia con lo svolgere una mezz’oretta di pesi con i quali brucerai i grassi e aumentarai metabolismo e massa magra, per poi svolgere 20 min di cardio così da bruciare unicamente i lipidi.

Ultimo, ma certamente non per importanza, non svolgere gli esercizi per addominali bassi che trovi su siti internet di bassa lega. Svolgi gli addominali con gli accorgimenti scritti sopra e senza serie lunghe eterne. Sono sufficienti 3-4 serie per 15-20 ripetizioni se fatte bene, o ancora meno se utilizzai un sovrappeso. Se invece preferisci fare addominali in maniera divertente e funzionale ti consiglio di provare i corsi di Pilates e Gag che trovate da Spa Le terrazze, un aiuto non da poco per il tuo addome.

 

Con questo si conclude il nostro articolo sugli esercizi per addominali bassi e le piccole leggende metropolitane da palestra. A breve arriverà un nuovo articolo che passo passo vi spiegherà quali esercizi svolgere e in che modo.

post

LPG: quando la tecnologia incontra il benessere

I trattamenti LPG nascono in Francia dalle tecnologie più moderne e sono i tuoi migliori alleati per il benessere della tua pelle.

La parola LPG rimbalza sempre più spesso, non solo in internet, ma di bocca in bocca. Quando si parla di pelle grassa, cellulite o problemi di circolazione, presto o tardi è un termine che emerge sempre, per due semplici ragioni: è una tecnica innovativa e, soprattutto, fa quel che deve (in modo egregio).

Detto più correttamente LPG Endermologie, è un sistema all’avanguardia per il benessere e la salute del tuo corpo, che sfrutta la stimolazione meccanica per migliorare non solo la tua pelle, ma tutto l’organismo. Endermologie è un trattamento che nasce in Francia già negli anni 70, ma che subisce un continuo e progressivo miglioramento, grazie all’applicazione delle tecnologie più moderne e degli studi più recenti sul funzionamento dei tessuti adiposi.

LPG ENDERMOLOGIE: Cos’è e come funziona

lpg

Il sitema e principio che usa è davvero molto semplice e sfrutta la stimolazione meccanica dei tessuti grazie ad apparecchiature sofisticate dotate di rulli. Questi rulli si muovono seguendo un moto rotatorio con la diretta conseguenza di esercitare pressione sulla pelle provocando una redistribuzione del grasso corporeo sottocutaneo.

 

Per chi è rivolto quindi  questo sistema e quali benefici apporta?

Questa tecnica innovativa si rivolge prevalentemente a chi soffre di problemi di cellulite ma è estremamente efficace anche nel trattamento dei disturbi della circolazione, nel rassodare muscoli e pelle, e nel rendere la cute di nuovo giovane e brillante. I risultati sono davvero tantissimi, dal miglioramento del tono della pelle, alla ridistribuzione dei grassi sottocutanei, fino al miglioramento del metabolismo.

Sono davvero moltissimi gli studi clinici che hanno dimostrato scientificamente come, in seguito a trattamenti LPG Endermologie, si ottengano molti vantaggi differenti, come:

  1. La riduzione duratura (e non temporanea) della cellulite
  2. Il miglioramento dell’aspetto della propria cute
  3. La riduzione ed il rallentamento degli effetti dell’invecchiamento del corpo
  4. La diminuzione delle misure grazie alla stimolazione della lipolisi, ovvero il bruciare grassi

LPG: ma cosa lo differenzia dagli altri trattamenti?

endermologie

Ti ho mostrato come i trattamenti LPG apportino una serie di vantaggi al tuo benessere in una sola volta, cosa che invece si sarebbe dovuta ottenere mediante tecniche e trattamenti diversi. Ma ciò che lo rende davvero efficace è il fatto che  ti porta risultati che durano nel tempo, grazie ad un approccio sistemico e locale.

Ecco perché scegliere questo tipo di trattamento, che apportano effetti duraturi quale la scomparsa della cellulite, il rinvigorimento del tessuto epidermico e la riattivazione del metabolismo. I trattamenti LPG possono essere i tuoi migliori alleati per difenderti da problematiche circolatorie e migliorare il tuo benessere e la tua salute.

Se non l’hai ancora fatto, scarica gratuitamente la Guida Trattamento LPG. Una guida semplice e chiara che ti illustra tutto ciò che c’è da sapere sul Trattamento LPG.