post

Risotto alla crema di asparagi bianchi, servito in coppette di parmigiano, una ricetta per rendere originale la tradizione

Per stupire sempre, anche in cucina, qual è l’ingrediente segreto? Ovviamente la fantasia e l’ardire di provare qualcosa di leggermente diverso dagli schemi. Il risotto agli asparagi bianchi, ad esempio, è un primo tipico, raffinato e gustoso, però si potrebbe aver paura che risulti “scontato” o “banale”.

Proponiamo, oggi, una piccola variante che potrà stupire anche gli ospiti più esigenti: il risotto in crema di asparagi bianchi servito all’interno di una coppetta fatta di parmigiano.

INGREDIENTI (per 4 persone):

300g di riso

500g di asparagi bianchi

125g di mascarpone

50g di burro

brodo vegetale

mezza cipolla

grana

sale

olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Per prima cosa andranno preparati le 4 coppette di parmigiano. Grattugia il formaggio in una teglia coperta con carta forno fino a formare dei dischi. Infornale e lasciale sciogliere. Dopodiché sfornale e quando i dischi saranno tiepidi, mettili su delle coppe rovesciate, così da dargli la forma desiderata.

Si provvederà poi a preparare la crema di asparagi bianchi. Questi vanno prima puliti, bolliti e fatti raffreddare. Una volta raffreddati, bisogna farli a tocchetti.

I pezzettini di asparagi vanno poi messi in una pentola e cotti a fuoco lento insieme al mascarpone, a 20g di burro, due cucchiai di olio, aggiungendo poco per volta il brodo vegetale. Quando il mascarpone si sarà del tutto sciolto, il composto va frullato nel mixer.

A questo punto si procede con la preparazione del riso. Fai soffriggere la mezza cipolla e aggiungi il riso. Appena il riso si sarà tostato, aggiungi il brodo poco per volta, ogni volta che si asciuga. Cinque minuti prima della fine della cottura, aggiungi la crema che hai preparato precedentemente.

Infine, disponi i cestini nei piatti e riempili con il risotto. Buon appetito!

 

Metti alla prova le tue conoscenze culinarie con il Ristoquiz e vinci un omaggio!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *