post

Ceretta maschile, alcuni consigli per lui

Alcuni consigli sulla ceretta maschile, dove farla, come affrontarla e come evitare troppo dolore

I motivi per cui puoi decidere di liberarti dei peli sono molteplici. Non è solo una questione estetica. Sono tantissimi i problemi che possono portare i peli. Per il sudore, ad esempio, quando si fa sport, ma anche per i calzoncini per il ciclismo, il costume per i nuotatori. Oppure, sempre per uno sportivo, massaggi decontratturanti e trattamenti fisioterapici possono risultare più facili e anche più efficaci. A prescindere da quale sia il motivo per cui vuoi iniziare a fare la ceretta, sconsigliabile è una cosa: improvvisarsi estetisti, giusto per sfuggire a ipotetici disagi ed imbarazzi. La ceretta maschile non rappresenta più un tabù o qualcosa di cui vergognarsi.

ceretta maschile

ceretta maschile

Non è facile fare una ceretta, soprattutto per un uomo che da poco si affaccia a questo mondo e che ha sicuramente molti più peli rispetto a una donna.

La ceretta maschile può risultare più dolorosa e più irritante anche per la pelle. Per questo è consigliabile affidarsi ad esperti, che possano anche consigliarti, in base al tipo di pelle, prodotti e trattamenti essenziali ad hoc per te.

La pelle, infatti, va preparata e trattata sia prima che dopo la depilazione, per avere risultati migliori ed evitare peli sotto pelle e secchezza.

Buona norma è effettuare un esfoliante una settimana prima della ceretta. Quotidianamente andrebbe invece idratata la pelle, con un prodotto specifico per il proprio tipo di pelle, a eccezione del giorno precedente la ceretta, in cui è meglio evitare di mettere la crema.

Nelle 12 ore precedenti e successive al trattamento, meglio evitare l’esposizione al sole, per non irritare la pelle. Nelle 12 ore successive, meglio evitare l’uso di profumi e deodoranti sulle zone trattate, che possono provocare dolore.

Questi pochi consigli possono rendere la ceretta meno dolorosa e più facile da affrontare!

Spa Le Terrazze è un centro in cui normalmente viene fatta la ceretta maschile e in cui puoi essere messo a tuo agio e informato su tutto. Richiedi subito informazioni!

post

BIKINI TIME, LA DEPILAZIONE PERFETTA

Arriva l’estate e un grande problema ci attanaglia,
Abbiamo fatto la prova costume, siamo in perfetta forma, stiamo per andare per la prima volta in spiaggia e...le gambe? Come affrontare una giornata al mare senza quei vistosi peli sulle gambe?
C’è davvero bisogno di affrontare l’estetista e la sua dolorosa ceretta calda?

I rimedi ora sono tanti, diversi e (spesso) indolori, per avere gambe lisce e più a lungo.

Innanzitutto ricordate sempre una cosa importante: depilatevi almeno due giorni prima di andare in spiaggia! La pelle irritata dalla ceretta deve avere il tempo per riposarsi e calmarsi; il sole e l’acqua del mare non sono di certo l’ideale per le pelli arrossate e irritate: niente profumi per almeno 12 ore, niente sole diretto, niente calze o indumenti stretti, niente acqua eccessivamente calda.

Sappiamo tutti che il rimedio dell’ultimo minuto, la lametta, è un’arma a doppio taglio: veloce, sì, ma terribile a lungo andare. L’effetto dura circa dai 2 ai 5 giorni e i peli ricrescono più forti e scuri – per non parlare della pelle più dura. Evitiamo quindi le lamette o i rasoi, a meno che non sia una questione urgente! E, anche in questo caso, cospargiamoci abbondantemente di crema.

Il miglior consiglio per una buona depilazione è quello dell’estetista.
Una figura professionale saprà consigliarti il trattamento ideale per la tua pelle e per le tue esigenze, applicandoti le giuste dosi.

In caso si voglia un fai-da-te, ecco alcuni consigli.
Scegliete una cera non buona, ottima! Quella calda solitamente è preferibile, ma c’è chi si trova meglio con la fredda. Dipende dalla persona.
Praticare la ceretta in una stanza calda e confortevole. Il freddo restringe i pori, irritando così la pelle e rendendo più difficile la rimozione del pelo.
Tirate la pelle per diminuire il dolore e strappate in direzione contraria alla crescita del pelo.
Evitare il sole due giorni prima e dopo la ceretta.

Come ultimo consiglio: evitate la zona bikini, anche se siete delle esperte. E’ una zona molto delicata ed è meglio affidarsi a dei professionisti.