post

Cosa vedere a Crema | Le cose da non perdere

Nella vastità del patrimonio artistico italiano spesso si è portati a concentrarsi sulle città gioiello del turismo italiano, dimenticandosi così di quelle piccole realtà che nascondono immensi tesori. Crema è uno di questi gioielli ; è il cuore del Cremasco,  terra dalla ricca tradizione artistica e gastronomica. E se hai in progetto un weekend spensierato o un giro per queste parti, fatti suggerire cosa vedere a Crema.

Cosa vedere a Crema: i suggerimenti di Terrazze Magazine

Basilica Santa Maria della Croce

Basilica Santa Maria Crema

Crema è una città dall’antica tradizione cristiana, e ancora oggi gran parte delle sue architetture più interessanti sono proprio quelle religiose. Prima fra tutte è la Basilica di Santa Maria della Croce, uno splendido esempio di architettura rinascimentale lombarda. Esternamente si presenta come una magnifica e raffinata struttura in mattoni, dalla cupola imponente ; ma l’esterno non è che il preambolo per un interno ricco di decori, una visione davvero suggestiva. E’ finemente ricoperta da splendidi affreschi e dipinti dai colori brillanti, che ne fanno un piccolo capolavoro purtroppo non molto conosciuto.

La Basilica ti aspetta in Viale Santa Maria della Croce 25, a pochi chilometri dal centro storico di Crema. 

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Duomo di Crema

Fra le cose da vedere a Crema non poteva certamente mancare il Duomo, il più antico luogo di culto della Città. Un’imponente facciata gotica risalente al dodicesimo secolo anticipa un interno dello stesso stile, con una struttura interna a tre navate sorretta da colonne altrettanto imponenti. Un edificio maestoso, simbolo della città di Crema, che non deluderà anche il critico più ostico.

Il Duomo sorge nel cuore del centro storico di Crema, precisamente in Piazza Duomo.

Chiesa della S.S Trinità

Chiesa della Santissima Trinità

 

Ultima, ma non certo per importanza, la Chiesa della S.S Trinità, uno splendido esempio di arte barocca e meta imperdibile per gli appassionati di storia dell’arte e del bello. Per quanto la semplice facciata esterna non la valorizzi, una volta varcata la soglia gli sguardi si perdono in decorazione e architetture mozzafiato e suggestive.

La potete trovare a pochi passi dal Duomo, in Via Venti Settembre 102.

Palazzo comunale

Il Palazzo del Comune Affacciata alla piazza centrale che sorge nel cuore della graziosa Crema, ecco il Palazzo Comunale. Questa splendida struttura civile è stata voluta nel ‘500 dal General Consiglio, e qui alloggiava il Podestà della città. Il complesso risulta tipicamente rinascimentale e appartiene al tipico stile veneto. Di particolare bellezza è la maestosa porta che si erge sopra ad un grande arco, dal quale si accede alla piazza.

Potrete trovare il palazzo e l’arco, detto Torrazzo, nella piazza centrale; impossibile sbagliarsi!

Palazzo Bodenti Terni de Gregory

palazzo bondenti

Se stai cercando cosa vedere a Crema non potrai certo rischiare di perderti questa ultima architettura, che racconta parte della storia di Crema. Situato in una location sfortunatamente poco accessibile, nella parte sud del centro, il Palazzo Bodenti è un monumento di grande interesse eretto in un prezioso stile barocco. Sulle mura di cinta troverai ad accoglierti statue del 700 mentre sulla facciata potrai ammirare i balconi in ferro battuto, delle vere e proprie chicche.

Un consiglio? Se ti è possibile trova il tempo di visitare anche l’interno, altrettanto interessante. Basterà recarsi in Via Dante Alighieri 22.

 

Ora saprai sicuramente cosa vedere a Crema, ma molti altri edifici ti aspettano qui e nelle terre vicine. E se cerchi un luogo dove soggiornare ho la soluzione che fa per te: Hotel Palace. Perché sceglierlo? Per avere una location che offra qualità e servizi professionali, in un luogo strategico.

 

Salva

post

Cremasco, la terra dall’intenso sapore artistico

Il cremasco è una delle zone più ricce di patrimonio artistico in Lombardia; una zona di arte, cucina e cultura.

Crema e Cremona sono solo due delle bellezze Lombarde che sorgono nel cremasco, una zona tanto industrializzata quanto ricca di patrimonio artistico e di una grande tradizione gastronomica. Il cremasco sorge nell’area geografica situata nel centro della Lombardia e da sempre si sono individuate con difficoltà le province che vi appartenevano.

Ma quali sono le bellezze che rendono questa terra un patrimonio artistico italiano? Vediamole assieme.

Cattedrale e Torrazzo di CremonaCattedrale di Cremona

502 gradini, uno dietro l’altro. Una salita faticosa su ripide scale a chiocciola. Poi la scalata finisce e ci si trova davanti ad un panorama mozzafiato, e si ringrazia il cielo per aver avuto la forza di compiere quell’impresa. Ma ancor più bella è la cattedrale che nasconde, oltre la semplicità della facciata, una grande ricchezza. Splendidi affreschi, arazzi e sculture abbondano nel Duomo, splendido esempio di architettura medioevale religiosa.

Potrai trovare la cattedrale e il Torrazzo nel cuore del centro storico di Cremona.

Basilica Santa Maria della Croce

Basilica Santa Maria

 

Crema è un gioiello italiano che spesso passa inosservato, ma nasconde grandi tesori. La Basilica di Santa Maria della Croce ne è sicuramente l’esempio più eclatante. Gli splendidi esterni sono pura espressione del rinascimento Lombardo ed eretti con mattoni a vista. L’interessante interno, invece, è a base ottagonale ed è diviso in tre settori ricchi di affreschi e vetrate che tolgono il fiato. Una visita imperdibile.

Questo meraviglioso santuario ti aspetta a circa 5 km fuori dal centro storico di Crema.

Rocca Sforzesca

0 (35)

Se le solite chiese e l’architettura religiosa ti hanno stancato, questa splendida Rocca, esempio tradizionale di architettura militare, è ciò che fa al caso tuo. Un luogo altamente suggestivo in grado di rievocare l’atmosfera medioevale del tempo. Tanto magnifica negli esterni quanto semplice negli interni, vi consigliamo di visitarla durante le rievocazioni storiche e le feste.

Potrai trovarla ad aspettarti ad imola, nel cuore del centro.

Monastero di San Giuseppe in San Sigismondo

Monastero di San Giuseppe in San Sigismondo

Il Cremasco si sa, ha un patrimonio vastissimo per ciò che riguarda le architetture religiose e il Monastero di San Giuseppe non poteva certo non comparire come uno degli esempi più belli. Ai semplici esterni di pietra si contrappongono ricchi interni con interessanti cicli di affreschi, che è preferibile visitare fino al pomeriggio presto, quando la luce ci permette di godere appieno di questa chiesa.

La chiesa si trova nella periferia di Cremona, presso Largo Bianca Maria Visconti

Villa Medici del Vascello

Villa Medici del Vascello

Ultima, ma non certo per importanza, la Villa Medici del Vascello, un’antica rocca medioevale voluta a difesa contro Parma e Mantova, dove visse anche Cecilia Gallerani: la Dama dell’Ermellino. Annesso alla Rocca vi è un parco molto ampio e curato con un laghetto per lo svolgimento di regate. Un antico edificio immerso nella natura, dove sorgono alberi secolari: la location perfetta per passare una giornata di relax distanti dalle solite realtà affollate.

Questa villa si trova a san Giovanni in Croce, a qualche chilometro da Cremona.

E per soggiornare nel Cremasco non vi è luogo migliore dell’Hotel Palace, che sorge nel cuore di Crema e offre un punto strategico per visitare tutta la zona circostante.

 

Salva