post

Una delle cose che indubbiamente giovano al nostro corpo è l’attività fisica, specialmente se collegata alla respirazione; purtroppo, tra lavoro e impegni, il tempo che abbiamo a disposizione per poter migliorare la nostra salute a lavoro è sempre meno.

Ma le parole “attività fisica” ormai non sono più sinonimi di fatica, sudore e palestra; per sentirsi meglio bastano solo alcuni accorgimenti. Ci sono dei piccoli esercizi per poter migliorare la nostra salute a lavoro per riuscire a ritagliarsi cinque minuti di benessere al giorno.

Innanzitutto dobbiamo assicurarci che la sedia sia correttamente regolata, in modo da non affaticare troppo collo e schiena; la regolazione ideale sarebbe una postura di 90-90-90, in modo da avere piedi, fianchi e ginocchia piegati in perfetti angoli retti. Anche l’altezza del monitor è molto importante: la parte superiore dello schermo dovrebbe essere a livello degli occhi, così che il muscolo non si debba affaticare rincorrendo i segni sul computer e il collo non si pieghi verso il basso.

Per evitare la sindrome del tunnel carpale e la schiena bloccata è utile ripetere questo semplice esercizio ogni giorno. Seduti alla scrivania, braccia distese, appoggiate i palmi delle mani sul tavolo; spingete la sedia il più lontano possibile, abbassando il corpo parallelamente al pavimento. Rimanete così per 15 secondi e ripetete ogni volta che vi sentite affaticati.

Per la parte inferiore del corpo, invece, è utile svolgere questo piccolo esercizio: restando seduti alla scrivania, stendete una gamba di fronte a voi e rimanete in questa posizione per due secondi. In seguito, alzatela il più possibile e rimanete fermi per altri due secondi, cercando di sentire la gamba in tensione.

Ultimo e importantissimo accorgimento è quello di prendere le scale al posto dell’ascensore, per migliorare ogni giorno il respiro e la dilatazione dei nostri vasi sanguigni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *